Mobili “eco-friendly”

Published on Nov 05 2011 // Casa e Design

Eco Friendly

“Sotto, tutti i criteri da tenere sott’occhio. Ma basta soddisfare almeno tre o quattro punti per fare una buona scelta rispettosa dell’ambiente. Materiali riciclabili come legno, bamboo, rattan, lino, cotone (riuso di plastica riciclata, carta, metallo, ecc.). Materiali rinnovabili coltivati con metodi ecologici (legno da coltivazione controllata e certificata, lino e cotone bio).

Mobili e accessori dalle forme lineari e semplici, fabbricati con una ridotta quantità di materiale (less is more!). Arredi che per qualità, costruzione ed estetica promettono una lunga vita: materiali che invecchiano bene, mobili e sistemi che si possono riparare e adeguare a esigenze che cambiano, sistemi modulari, cerniere di prima qualità, design non troppo caratterizzato.

Insomma, meglio l’evergreen. Evitare il made in Asia e optare per prodotti a km0, regionali, nazionali o almeno made in Europe: l’impatto dei trasporti si allegerisce”.

(Fonte Lei Web)

comment closed